GEKO: IL SISTEMA BREVETTATO CHE GARANTISCE GRIP ESTREMO

La zona della sella è la parte più delicata da curare quando si pedala ai massimi livelli e non solo. Avere un posizionamento perfetto aiuta a sprigionare la massima potenza e a non perdere nemmeno un watt. Una volta trovate le misure giuste è importante mantenerle per tutta la durata della gara o dell’allenamento. Anche nel momento di massimo sforzo, quando l’azione diventa stanca e scomposta. Una soluzione la offre Geko: è un pantaloncino con sistema grip brevettato dalla stessa azienda trevigiana.

Sempre composto

Quello di Geko è un sistema che viene incontro al lavoro del biomeccanico, aiutando il ciclista a non perdere mai la posizione in sella. Non si tratta solo di curare le fasi di massima spinta, ma anche quelle di guida. Il baricentro risulterà più stabile, dando così un maggiore senso di sicurezza quando si affronteranno discese impervie.

“Questo nostro sistema brevettato – afferma Francesco Nardi, inventore del brevetto e titolare del marchio Geko – permette al ciclista di non scivolare sulla sella. Offre un mix tra libertà di movimento e grip. Infatti la nostra tecnologia non costringe il ciclista a rimanere fermo, ma offre grip, che è diverso. Vi faccio un esempio: quando ci si trova nel massimo sforzo si tende a scivolare in punta di sella, grazie alla nostra tecnologia questo non accadrà più”.

“Un grande aiuto – continua – ce lo hanno dato due ex professionisti esperti come Stefano Zanatta e Gianni Bugno. Il loro contributo è stato davvero importante per sviluppare le caratteristiche di questo sistema”.

Principio e benefici

Come funziona questa tecnologia creata da Geko? Ma soprattutto quali sono i suoi benefici?

“Il principio di funzionamento – racconta ancora Francesco Nardi – è che il tessuto, a base siliconica, non appiccica, ma aumenta il grip. Ci sono dei punti specifici dove la nostra applicazione si attacca alla sella, aumentando l’attrito. I benefici sono diversi: il primo è dare continuità al lavoro del biomeccanico. Poi a livello muscolare l’atleta lavora bene perché non cambia posizione una volta in sella. Ultimo, ma non meno importante, c’è da considerare la maggior sicurezza. Questo sistema porta ad avere una miglior sensazione durante le fasi di guida, visto il maggior grip”.

Durata elevata

La caratteristica che sorprende di questa tecnologia, brevettata da Geko, è la durabilità dei materiali. Nonostante l’utilizzo continuo non si andrà mai a perdere la sensazione di grip, anche durante allenamenti molto lunghi o sessioni ad alta intensità. Non sarà necessario sostituire il materiale antiscivolo, ma si potrà contare su un ottimo grip in ogni momento.

Ultima caratteristica del brevetto di Geko riguarda i punti di pressione. Non scivolando mai sulla sella il corpo rimane stabile e lo sono anche i punti di pressione, che non si concentrano mai in un’unica area. In questo modo diminuiscono i sensi di affaticamento e di fastidio.

Per maggioi informazioni visita il sito gekosport.it