IL COMUNE DI BERGAMO E BERGAMONT CONSEGNANO LE TRE CARGO E-BIKE.

La mini flotta in comodato uso ad associazioni del territorio bergamasco.

Nel 2022 il Comune di Bergamo ha vinto gli Urban Award, il contest ideato da Ludovica Casellati e organizzato con Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) che premia ogni anno i migliori progetti legati alla bicicletta e alla mobilità sostenibile realizzati delle amministrazioni comunali sul territorio nazionale.

Ancma, partner ormai storico del premio insieme a Bergamont e BOSCH, hanno affidato al Comune di Bergamo il premio di tre Cargo eBike adatte al carico, al trasporto e al movimento di merci. Per scelta dell’Amministrazione comunale la nuova miniflotta è stata assegnata e concessa in comodato d’uso gratuito a due realtà attive nel campo sociale, assistenziale, ambientale, culturale, educativo e delle politiche giovanili sul territorio di Bergamo:

  • #GiovaniOnde: è il progetto del Comune di Bergamo insieme al Consorzio Sol.Co Città Aperta che incontra i giovani in città, raccogliendo la loro necessità di incontrarsi e di farsi ascoltare dal mondo che li circonda.
  • Pedalopolis: associazione affiliata a FIAB, nata a Bergamo nel 2007 con lo scopo di incentivare l’uso della bicicletta promuovendone la cultura sia pratica che teorica e creando spazi e servizi utili alla sua diffusione e conoscenza.

A margine della cerimonia di consegna, l’Assessore Stefano Zenoni  e l’Assessora Marcella Messina sottolineano che: “Il Comune di Bergamo ha deciso di mettere a disposizione questi mezzi per realtà e associazioni che operano per il benessere sociale della città; l’obiettivo principale in termini di mobilità è far girare il più possibile questi mezzi innovativi e farli conoscere ai cittadini”

“Si chiude un cerchio” – afferma Simone Trussardi, Sales & Mkt Manager di Bergamont – “Il progetto degli Urban Awards ci vede coinvolti in prima linea e siamo entusiasti nel vedere che le nostre cargo bike verranno impiegate da associazioni impegnate nel campo sociale. Non vediamo l’ora di conoscere gli sviluppi”

www.bergamont.com