PRESENTATO IL TEAM WILIER TRIESTINA – PIRELLI

Il Wilier Triestina – Pirelli Factory Team continua l’ottimo lavoro svolto negli anni passati dal team manager Marco Trentin, ma per il 2022 si presenta ampliato con l’aggiunta di nuovi atleti  con l’obiettivo preciso di eccellere a livello mondiale in entrambe le discipline: Cross Country e Marathon.

Il team XCO è molto giovane, forse uno dei più giovani in Coppa, ma con 4 atleti pronti a brillare.

Giada Specia è l’unica ragazza del team, campionessa italiana Under 23 e 4°  posto al mondiale Marathon 2021 e un futuro come protagonista della scena MTB femminile italiana. “Sono davvero molto  contenta per questa nuova avventura, imparerò tantissimo dai miei nuovi compagni di squadra. Non vedo l’ora che inizi la stagione

Simone Avondetto per il 2022 è pronto a confermare, anzi a migliorare la stagione 2021 che lo ha visto chiudere al secondo posto la classifica generale di Coppa del Mondo XCO Under 23 con una vittoria di tappa e a vincere Internazionali d’Italia Series Under 23. “Il 2021 per me è stato un anno davvero magico, con la nuova squadra e i nuovi colori sono pronto a rendere il 2022 ancora migliore

Janis Baumann, svizzero di Coira, arriva al suo secondo anno tra gli Under 23 con l’esperienza di un’intera Coppa del Mondo sulle spalle. Ha imparato tanto e più volte si è messo in luce facendo capolino tra le prime posizioni. Il 2022 è pronto a vederlo sbocciare e portare i colori Wilier Triestina – Pirelli in alto, molto in alto. “Sono super motivato ad affrontare la stagione 2022 con la nostra nuova arma da gara. Sarà un anno emozionante con molte gare importanti, quindi 2022, fatti avanti!

Gioele De Cosmo è l’unico Elite del gruppo XCO Wilier Triestina – Pirelli Factory Team. Campione italiano Under23 nel 2019, il giovane piemontese ha tanta voglia di riscatto dopo una stagione 2021 sfortunata e segnata da alcuni infortuni, ma chiusa con una gratificante vittoria. Obiettivo tornare a gareggiare agli alti livelli cui è abituato. “Il cambio di mezzo e l’appartenenza ad un brand italiano è stimolante e mi rende orgoglioso. Sono pronto a tornare ai miei livelli

Il gruppo Marathon invece è composto da 4 atleti tutti molto esperti e con un palmares che messo tutto assieme conta centinaia di vittorie, innumerevoli titoli nazionali e più di una medaglia mondiale.

Wout Alleman è campione nazionale Belga XCM, nel 2021 ha trionfato alla Sea Otter Marathon e si è distinto come uno dei più forti maratoneti in attività. Giovane, ma molto esperto sarà una pedina importante nelle più importanti gare a tappe, ma non mancherà di farsi vedere anche in qualche gara XCO dove ha sempre ben figurato, anche in campo internazionale. “Sono super felice ed entusiasta di unirmi a Wilier-Pirelli. Sono fiducioso che avremo un grande anno e dei bei risultati con questo gruppo! Quest’anno il mio focus principale sarà sulla Cape Epic e sui campionati mondiali e sono pronto a dare davvero il massimo“.

Fabian Rabensteiner è il campione nazionale italiano in carica. Per Fabian la maglia tricolore è stata la consacrazione di una carriera che sta andando sempre più  in crescendo. Specialista delle lunghe distanze, quanto è al top della condizione ha un passo che in pochissimi al mondo riescono a  tenere. Per lui il mirino è puntato sulla Cape Epic, primo big target della stagione, ma l’altoatesino è  uno di quelli che ad inizio stagione parte subito forte. “Sono molto curioso e motivato a far parte di questo nuovo progetto. Gli obiettivi per la stagione sono alti e non vedo l’ora di iniziare“.

Daniel Geismayr è il gigante buono del team, passistone austriaco da 190 cm, arriva da un 2021 molto sfortunato che lo ha visto rompersi la testa del femore ad inizio stagione e per il resto dell’anno si è impegnato a recuperare al 100% la condizione fisica in vista del 2022 al quale si presenta carico e voglioso di fare molto bene. Il mondiale XCM in Danimarca sembra avere le caratteristiche giuste per lui. “Dopo un 2021 davvero sfortunato, sono concentrato al 100% e pieno di motivazione per rendere magnifico il nuovo anno insieme ai miei compagni di squadra, in più la nuova bici è davvero TOP!! Mi spingerò a un nuovo livello!

Samuele Porro ha in bacheca tante maglie di campione nazionale che potrebbe vestirsi una settimana intera solo con quelle, senza contare le medaglie mondiali e le vittorie alla Cape Epic. Anche per Samuele il 2021 non è stato particolarmente fortunato con una brutta caduta alla Swiss Epic, ma nonostante questo ha portato a casa un 4° posto alla Cape  Epic e tanta voglia di tornare in Sud Africa e conquistare la gara che ancora manca nel suo palmares. “Sono davvero motivato da questa nuova sfida con un importante brand italiano. Non vedo l’ora di iniziare questa avventura“.